Rimozione di un logo con Avisynth


Scritta da lucapas il 19-10-2013

Scritta da Mad Hatter che ringraziamo per averla condivisa con noi


Premessa:
È la prima cosa da fare subito dopo aver trimmato, quindi se la source è interlacciata, dovete fare delogo prima di deinterlacciare. Inoltre vi servirà fare tutto il procedimento solo nel caso in cui non abbiate il logo del suddetto canale, o nel caso in cui canale abbia cambiato logo, se avete già il logo skippate al punto 9.

1. Scaricate AviUtl da QUI, scompattate dove vi viene meglio.

2. Scaricate il plugin "logoscan" da QUI e scompattatelo all'interno della cartella plugins di AviUtl. Scaricate anche il plugin "delogo" di avisynth da QUI e mettetelo dentro la cartella plugins di avisynth insieme a quest'altro plugin che farà da postprocessor.

3. Create l'avs della vostra sorgente includendo nello script solo source filter e trim se necessari, e caricate tutto in aviutl (potete chiudere tutte le finestrelle, non vi serviranno).



4. [EDIT: prima di fare il quadratone, andate in filters e clickate sulla roba cirillica, altrimenti non ve lo fa fare, grazie a liquiddrake e cabraman per il contributo]Adesso col mouse andate a creare un riquadro attorno al logo (ai fini della guida BS11 in quanto grosso e scuro :shifty: ), non deve essere preciso al pixel però ricordatevi che qualche pixel in più non fa differenza, qualcuno in meno sì.



5. Apriamo i settings, clicchiamo sull'unica scritta in cirillico e ci comparirà un simpatico menu.



6. Adesso prendiamo nota dei numeretti: i primi 4 sono le coordinate del nostro logo, trascriviamole da qualche parte per non dimenticarle (non sono così essenziali in realtà, ma è bello essere precisi); il quinto valore invece è più importante e si tratta dell'opacità, regolatela come più vi conviene a occhio (nel mio caso 35 andava bene) e premete il pulsante.



7. Andate a prendervi un caffè mentre il programma fa il suo lavoro (in genere, 5-10 minuti).



8. HABEMUS LOGO! Salviamolo facendo click sul secondo pulsante della nuova finestrella (E NON DIMENTICATEVI LE COORDINATE).



9. Adesso che abbiamo il nostro logo .lgd, siamo pronti per il delogo vero e proprio di avisynth, dopo aver caricato la source e i trim (se ci sono), creiamo una clip col delogo di eraselogo e poi usiamo "logoNR" per rimuoverlo:
CODE
[...]
dlg = EraseLOGO("bs11.lgd")
logoNR(dlg,last,l=1672,t=50,r=134,b=60,nr="dfttest(sigma=24)")

10. Un po' di spiegazioni, la prima clip da dare a logoNR è quella senza logo, la seconda è la nostra sorgente, quindi il "last", i valori "l t r b" sono le coordinate che vi ho fatto segnare (di nuovo, non sono necessarie, però perché non metterle), nr è il denoise che volete usare, nel mio caso ho usato "dfttest", ma va bene qualsiasi denoise decente (il mio consiglio è di usarne uno spazio temporale, e siccome agisce solo sul logo, non dovete preoccuparvi di eventuali bottleneck).

Sorgente(resize) vs Risultato finale(resize)

Comparison 1

Hard mode ON

Comparison 2

Hard mode OFF

Usando chiaramente un denoiser più forte (tnlmeans spatio-temporal in questo caso).

TL; DR: Se il logo vi infastidisce, levatelo; se non vi va di sprecare dieci minuti della vostra vita, lasciatelo; se restano tracce del logo anche con questa guida, lasciatelo.

Nota Bene: Il 90% dei loghi è tranquillamente rimovibile tramite questo procedimento.

Pagina stampata da Divxmania.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione.