Creare Un Dvd


Scritta da quinol il 24-01-2005

Da avi a dvd con TMPGEnc e TMPG DVD Author.


Guida alla creazione di un dvd utilizzando Tmpgenc e Tmpg DVD Author

Come promesso ecco una altra guida sulla creazione di un dvd partendo da uno o piu' filmati .
La premessa d'uopo : la guida seguente è imbastita a scopo puramente didattico , dell'uso da parte degli utenti di www.divxmania.it lo staff stesso non si assume responsabilità alcuna , e altresì non vuole favorire l'illegale copia di prodotti di cui non si detiene l'originale . L'uso dei programmi qui presentati è comunque limitato nel tempo,e non si fornirà alcun supporto sulla possibilità di eluderne le protezioni.
Abbiamo visto nella guida precedente come creare un dvd utilizzando un programma di encoding ed authoring all-in-one come Nero Vision 2 , adesso per chi si diletta nella creazione dei propri dvd e vuole agire un po' più in profondità sui parametri di settaggio e sulla creazione della struttura dvd (menù,immagini,suoni presentazione ecc ecc) , introduciamo una guida piu' specifica per lo "smanettone" medio (consentitemi di rimanere nel facezio ,in fondo lo si fa per divertirsi) o per chi vuole seguire passo-passo le varie fasi di codifica.
Ci serviremo di alcuni programmi piuttosto facili da reperire ma sempre in versione trial per via dell'encoder mpeg2 ecc ecc. :
Tmpg enc free (30 giorni trial per l'encoding in mpeg2) da QUI
Tmpg DVD Author 1.6 ( 15 gg. Trial ) da QUI
Nandub sì proprio lui new_smileyb.gif
Besliced dal pacchetto di Besweet
e non dimentichiamo i filtri (se non li abbiamo) per decodificare i vari formati di origine , scaricali qui

Prima di iniziare il lavoro dobbiamo (per i motivi che ho spiegato nella guida a nero vision 2) ricordare che l'authoring di un dvd in cui vogliamo inserire piu' filmati deve essere tassativamente eseguito su clips con stesso framerate (anche Tmpg DVD author ha questa limitazione) ,per cui sempre GSPOT o nandub alla mano !
Allora, ricapitoliamo o filmati tutti a 25 fps (PAL) o tutti a 29,97 (NTSC) .
Nessuno vieta di riencodare un filmato per portare il framerate allo stesso valore di altri clip che vogliamo eventualmente inserire nel dvd , ma ricordiamoci poi di cambiare il framerate e la sincronizzazione anche dell'audio per evitare i famosi asincronismi dopo la codifica in mpeg2 ; leggiamo allora la guida di
Tobiwan per vedere come risincronizzare audio e video.


Parte 1 – Codifica del/i filmato/i : esaminiamo due casi separatamente :

Caso A- Filmato divXvid o piu' semplicemente .avi con audio AC3
Dobbiamo in questo caso lavorare in fase di encoding solo sul flusso video (l'audio è già dvd compatibile) e allora usiamo Nandub per procedere, vediamo come nell'appendice alla guida .
Ora possiamo passare alla fase 1 –Encoding con Tmpgenc

Caso B – Filmato .avi senza audio AC3 e filmati in mpeg1
Dato che generalmente l'audio dei file è in mp3 o in wav, non dobbiamo fare alcun demuxing : passiamo alla fase 1 – Encoding con Tmpgenc.

1- Encoding con Tmpgenc
Apriamo Tmpgenc e,come in figura sotto :

user posted image

al punto 1 carichiamo il nostro file , e vedremo che al punto 2 automaticamente verrà caricato anche il file audio del filmato: se pero' il nostro file era già stato isolato dal flusso audio (Caso a) , al punto 2 non avremo nulla e procediamo senza audio.
Il punto 3 è il nome dell'output che inseriremo manualmente (consiglio di non salvare il risultato nella stessa cartella per evitare confusione al termine). Ora assicuriamoci di aver spuntato il punto 4 se abbiamo un file con video e audio, oppure selezioniamo "System (Video Only)" se non abbiamo il flusso audio . Bene, ora clicchiamo su "Load" al punto 5 come mostrato in figura sotto:
user posted image

dal menù che si apre selezioniamo il template che interessa , DVD PAL se il video ha framerate 25 fps ; DVD NTSC se il video ha framerate 29,97 .
Dobbiamo ora agire su alcuni parametri di setting video e audio, percio' clicchiamo sul pulsante "Setting" a lato del punto 5 ,come in figura:

user posted image

abbiamo ora il menù dei settaggi che esaminiamo in dettaglio :
user posted image

la linguetta "Video " ci mostra come alcuni settaggi siano preimpostati (in effetti utilizziamo un template per rendere il nostro file compatibile con tmpg dvd author) ma abbiamo possibilità di scelta su:
6- Rate control mode , impostiamo su Automatic VBR che permette di ottenere la miglior codifica video
7- impostiamo "non-intelace" se il video non è interallacciato, invece "interlace" se il video è interallacciato – per spiegarmi meglio se proviene da fonte di acquisizione analogica- se nel filmato originale sono presenti le seghettature sui contorni degli oggetti. (non scendiamo troppo nel tecnico  )
8- qui direi di lasciare "Normal" perché anche su "High" non si avrebbero miglioramenti sulla qualità finale tali da giustificare il maggior tempo di codifica che ne consegue.
Clicchiamo ora sulla linguetta "Advanced" e vediamo cosa possiamo variare ulteriormente sul video:
user posted image

Lasciamo impostati i parametri come in figura, pero' possiamo esaminare quale filtro usare eventualmente :
Noise reduction è un buon riduttore di rumore (se il video originale è un po' "puntinato" , invece "Ghost reduction" elimina le sfaccettature quadrettate tipiche dell'mpeg, pero' entrambi rallentano vistosamente i tempi di codifica.
Adesso occupiamoci (se il file di input ha anche l'audio ) di impostare i parametri per la codifica , clicchiamo sulla linguetta "Audio" e vediamo il menù conseguente :
user posted image

Dato che il file originale ha l'audio già compresso, non serve aumentarne il bitrate ,pero' dobbiamo (9) impostarlo a 224 kbits/sec ( mpeg1layer II –stereo) perché pienamente compatibile con i lettori da tavolo e almeno decente.
Ovvio che se abbiamo solo il flusso video da comprimere ,saltiamo questo passaggio.
Clicchiamo su "Ok" e proseguiamo tornando alla schermata principale di Tmpgenc .
user posted image

Siamo pronti, partiamo con la codifica cliccando su "Start" in alto e via!
A seconda della velocità del vostro processore e delle attività che avete in corso, occorrerà un po' di tempo prima che il file sia pronto .Notiamo sulla barra di scorrimento 10 il tempo in percentuale di avanzamento.
Finito? Bene, siamo pronti per la seconda parte ,l'authoring vero e proprio.


Authoring del dvd con Tmpg dvd author Appendice alla guida- Come estrarre un flusso audio AC3 da un file .avi

Usiamo Nandub, e carichiamo il nostro file , poi impostiamo da "Audio" l'opzione Direct stream copy.
Poi da "File" optiamo per "Save wav" e diamo il nome al nostro file audio –ricordiamoci di dargli l'estensione .AC3 - che verrà demuxato.
Dopo aver premuto OK avremo il nostro file audio separato ,che pero' in alcuni software di authoring ad esempio non viene riconosciuto ( senza scendere nel tecnico ….perché il file che estraiamo ha un header .wav ) ; dobbiamo dargli una passata con il programma Besliced per renderlo a tutti gli effetti un file AC3 valido.
Apriamo Besliced e trasciniamo all'interno della finestrellina il nostro file AC3 : ci apparirà un menù di scelta da cui dovremo cliccare "Fix File! " .
In questo modo Besliced creerà un nuovo file chiamato xxxxx_Fixed01.ac3 , che sarà il nostro nuovo file AC3 corretto. Possiamo rinominarlo tranquillamente col nome del film ad esempio .
Authoring del dvd con Tmpg dvd author


Dopo aver installato Tmpg dvd author facciamo partire il programma ,avremo la schermata principale in cui cliccheremo subito su "Options"

user posted image

Da qui si accede al primo menù di scelta, quello sotto

user posted image

Vediamo cosa impostare :
1-non abbiamo scaricato anche l'encoder proprietario per codificare l'audio in AC3 ,per questo la scritta è in rosso . Poco male, perché se avevamo già l'audio originale in AC3 non serve ricodificarlo, se non lo avevamo non ha senso codificare un audio mp2 in AC3 tanto non cambia la qualità.
2-Qui selezioniamo quale progetto utilizzare, da 4,3 giga se non abbiamo un masterizzatore double layer ; da 8,5 giga se abbiamo la possibilità di usarne uno . Nota bene , se abbiamo l'intenzione di creare un dvd con piu' file mpeg2 è presumibile che il progetto finale superi i 4,3 gigabyte canonici , allora conviene lasciare spuntato il progetto da 8,5 giga, poi vedremo in seguito, nell'ultima parte dedicata alla masterizzazione come procedere .
3-In questa stringa possiamo specificare dove creare i file temporanei durante il processo di authoring.
Ora clicchiamo su "Ok" e torniamo alla schermata principale, da cui , premendo su "Source setup" passiamo alla schermata in cui aggiungere il o i files del progetto:

user posted image

vediamo come fare , clicchiamo sul punto 4 e avremo la finestra in cui dobbiamo scorrere il nostro HD per ricercare il file mpeg2 precedentemente creato ; una volta identificato premiamo "open" e di conseguenza si caricherà il file scelto , mostrando nel frattempo la schermata sotto:

user posted image

qua viene mostrato il contenuto del file encodato precedentemente con Tmpg enc, nel riquadro rosso vediamo le caratteristiche del file video , nel riquadro rosa (punto 5) invece viene mostrato il flusso audio corrispondente se lo avevamo encodato con Tmpg enc . Se avevamo demuxato il file audio AC3 , è arrivato il momento di inserirlo, cliccando su "Browse" e andando a cercare il file nell'HD (ricordate? Quello fixato con Besliced….) . Perfetto, clicchiamo su "Ok" e passiamo alla schermata :

user posted image

Molto semplice, se vogliamo aggiungere un filmato ulteriore, non dovremo piu' cliccare su "Add file" , bensì su "Add new track…." come indicato dal punto 6 , e verrà creata una nuova traccia del nostro dvd , a cui aggiungeremo il file video come in figura sotto :

user posted image

al punto 7 clicchiamo su "Add file" e scegliamo quale filmato vogliamo inserire (sempre previamente codificato con Tmpg enc ) , mentre al punto 8 notiamo che sono ora due i rettangoli che ci indicano il numero di tracce presenti.
Bene, ora spostiamoci su "Create menù" in alto evidenziato, e da questa finestra possiamo impostare graficamente il layout del menù finale del nostro DVD :

user posted image

Nel rettangolo a sinistra evidenziato in rosso c'è un menù a tendina da cui possiamo scegliere il tipo di menù (quali sono i disponibili ,a voi scoprirlo) io ho optato per COOL 2 .
Come indicato nel punto 9 a destra , abbiamo da qui la possibilità di nominare le nostre tracce del dvd,basta cliccare sul nome della traccia e ci apparirà un editor di testo in cui specificare il nuovo nome. Mentre al punto 9 "Edit menù theme", possiamo inserire una immagine di sfondo per il nostro menù , sia tra quelle preimpostate, sia andandole a cercare nel nostro HD.
Una volta creato il menù (piu' pesante è piu' spazio occupa, quindi….) clicchiamo su "Next page" e ci ritroviamo nella pagina evidenziata dal rettangolo rosso "Output" :

user posted image

siamo quasi al termine della creazione del progetto, che andremo a salvare (punto 10) in una directory specificata da noi , mi raccomando spuntiamo l'opzione "Create DVD folder" indicata dalla freccia 11 in modo che alla fine dell'authoring abbiamo su HD già la directory VIDEO_TS necessaria alla masterizzazione del nostro dvd .
Non resta che avviare la creazione della struttura cliccando su "Begin output" : avendo poi sotto controllo il tempo di encoding sulla barra 12 . Inutile dire che il tempo di codifica è dipendente dalla potenza del vostro processore, quindi piu' o meno brevemente ,al termine della creazione apparirà il messaggio come in finestra:

user posted image

Abbiamo finalmente terminato , ora passiamo alla fase di masterizzazione del nostro progetto. Masterizzazione della struttura DVD

Le possibilità di masterizzare direttamente tutta la struttura del dvd appena creato sono molteplici , possiamo sfruttare il comodo tool di masterizzazione di Tmpg DVD Author 1.6 (che finalmente offre supporto anche per masterizzatori double layer) oppure un qualsiasi programma di masterizzazione che supporti la creazione di dvd . Esaminiamo i due casi piu' comuni allora:
Masterizzazione del dvd con DVD writing tool del pacchetto Tmpg DVD Author
Al termine della creazione del progetto, abbiamo visto come dalla schermata finale sia possibile aprire il tool di masterizzazione cliccando sul tasto 13 , rivediamolo :
user posted image

Una volta cliccato sul tasto 13 appariranno le scelte possibili ,che per semplificare ho incluso in un'unica schermata :

user posted image

Innanzitutto col tasto 1 dobbiamo andare a cercare dove abbiamo salvato la struttura dvd : una volta trovata clicchiamo su "Ok" nella finestra evidenziata dalla freccia.
Bene, ora abbiamo due opzioni :
2 – possiamo optare per scrivere direttamente sul supporto dvd vergine (che avremo previamente inserito nel masterizzatore)
3 – possiamo creare una immagine ISO di tutto il dvd ,che poi andremo a masterizzare con il nostro programma di masterizzazione preferito: questa opzione la consiglio a chi ha molto spazio libero su HD ,in quanto praticamente raddoppia lo spazio necessario a completare il nostro lavoro.
Se abbiamo scelto di masterizzare direttamente il lavoro , premiamo "Write DVD" (1) e aspettiamo la fine della registrazione.

Masterizzazione di progetti superiori a 4,3 giga, ottenuti con TmpgDVD Author,senza l'uso di masterizzatore Double layer

Vi ricordate quando abbiamo parlato dell'opzione da scegliere per definire la dimensione finale del progetto? Ora è venuto il momento di approfondire le operazioni da eseguire per masterizzare una struttura che avevamo creato intenzionalmente di oltre 4,3 giga ,su masterizzatore dvd standard ,senza perdere eccessivamente qualità.
Ci serviremo di dvdshrink, scaricabile dalla sezione download di divxmania.it ,lo installiamo, lo apriamo e invece di cliccare sull'opzione "open disk" dobbiamo scegliere l'opzione "Open file" …. E allora seguiamo passo – passo la guida di TypeR sulla compressionecon DVD Shrink .
Adesso per masterizzare il nostro DVD ridotto a dimensioni standard , sempre TypeR ci fornisce la guida corretta.

Che dire, è stata una cosa lunga ma alla fine spero sia piu' che esauriente.

Scritta da Umbe per www.divxmania.it

Pagina stampata da Divxmania.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione.