Guida A Dvd2svcd


Scritta da Gatsu99 il 14-03-2003

Dvd2svcd è una suite di programmi il cui scopo è rendere più facile e immediato possibile il processo di conversione da DVD a SVCD, all’interno di tale insieme di programmi sono compresi tutti gli strumenti necessari con la sola eccezione degli encoders Mpeg che essendo a pagamento devono obbligatoriamente essere acquistati separatamente.


Il Software

Di seguito ecco gli indirizzi dove trovare il tutto, ci tengo a sottolineare che ai link sotto riportati verranno trovate delle versioni Trial il cui funzionamento durerà un massimo di 30 giorni dopo di che sarà necessario acquistare il programma direttamente dall'autore

DVD2SVCD www.dvd2svcd.org
Encoders Tmpgenc www.doom9.org
Encoder Cinema Craft Encoders
Encoder Canopus Pro Coder


Installazione e configurazione

Una volta scaricato il programma dvd2svcd e il relativo encoder installarli nel computer e quindi procedere alla necessaria configurazione
Il programma si suddivide in varie sezioni che per chiarezza in questa guida avranno gli stessi nomi usati nella suite


DVD Rip

Caricato il programma fare doppio clic sulla voce DVD rip, apparirà l'immagine riportata nella figura sottostante.

user posted image

in questa finestra è possibile scegliere se attivare o meno il ripping cioè il processo che copia i VOB dal DVD all'HD ,per fare questo è possibile o utilizzare le routine interne del programma , attivabili
còiccando 1 volta sulla casella Use Internal Routines oppure appoggiarsi ad un programma esterno chiamato vstrip , per selezionarlo ciccare 1 volta sulla casella vstrip, ovviamente la casella Activate DVD ripping abilita il processo di ripping new_smileyb.gif
E' anche possibile espellere il DVD una volta avvenuta la copia dei Vob sull'HD utilizzando la casella Eject DVD when ripped ed eventualmente richiudere il cassetto con la casella and reload
La voce Rip to Folder serve a specificare dove devono essere salvati i dati copiati dal DVD


Encoders

Una volta fatto questo sarà necessario informare il programma su che tipo di encoder utilizzare ed ovviamente dove trovarlo new_smileyb.gif per facilitare la cosa consultare l'immagine sotto riportata

user posted image

Ovviamente la prima cosa da fare è scegliere che tipo di encoder utilizzare, nell'esempio il programma scelto è Tmpgenc ,in caso di altre scelte utilizzare le relative caselle , una volta installato il programma inserire il percorso di installazione alla voce TMPGEnc x.xx , il file che il programma genererà va salvato in un cassetto apposito che viene settato alla voce save in folder.

Attenzione! il percorso dove il file mpeg generato dall'encoder e il percorso dove verranno salvati i VOB del DVD DEVONO ESSERE DIVERSI o potrebbero verificarsi alcune incompatibilità. Fatto ciò è possibile scegliere il tipo di risultato che verrà ottenuto alla fine del processo .Per fare questo ciccare su Motion search precision, apparirà un menu da cui è possibile scegliere il tipo di codifica che verrà effettuata, come regola generale più il processo è lento migliore è la qualità ottenuta alla fine ,io consiglio la voce Highest qualità (very slow)

È inoltre possibile scegliere il bit-rate del file mpeg cioè la quantità di dati necessari ad una codifica sufficiente, buona o ottima , a seconda della scelta effettuata i tempi di codifica potrebbero allungarsi ulteriormente , di norma le scelte migliori sono o Constant bitrate (CBR) che fornisce un buon risultato in proporzione al tempo impiegato (sulle 6 ore circa ) o come nell'esempio 2pass
Variable bitrate (VBR) ,in questo caso prima della codifica vera e propria il programma analizzerà il film al fine di scoprire la quantità media di dati necessaria in quel caso, utilizzando questa opzione i tempi di codifica potrebbero aumentare di circa il 35 % ma il risultato ottenuto in questo caso sarà migliore del precedente occupando uno spazio sul cd inferiore

NOTA - i risultati ottenuti in questi 2 modi possono cambiare anche in maniera significativa sia per il tempo impiegato sia per l'effettivo guadagno in termini di spazio a seconda del tipo di film codificato , questo è un limite del formato mpeg e NON un difetto del programma

È anche possibile aumentare il numero di passaggi aumentando quindi la qualità, per fare questo agire sul comando Number of Passes normalmente settato a 2 , in tal caso i tempi aumenteranno ad un livello a mio dire decisamente eccessivo (oltre le 9 ore abbondanti con un AMD XP 2100) !!

Nel caso di utenti esperti è anche possibile settare in maniera più approfondita le opzioni di codifica . per fare questo agire sul menu Adv. Set e consultare la figura sottostante

user posted image

le restanti 3 opzioni modificano ancora più profondamente il comportamento dell'encoder e NON saranno trattate in questa sede in quanto questa guida è pensata per un utente medio che quindi non ha necessità di intervenire in maniera così approfondita sul flusso video


Audio

In questa sezione il programma tratterà solo la sezione audio, per fare questo verrà utilizzato un programma chiamato BeSweet fornito in bundle nella suite il file processato andrà salvato nella directory stabilità dalla voce Save in Folder come visto nell'immagine allegata sotto

user posted image

se volete memorizzare la lingua utilizzata dai DVD potete farlo usando l'opzione Audio 1 Priority
la seconda voce chiamata Audio 1 Priority 2 serve per una lingua alternativa nel caso la prima non fosse disponibile .

Attenzione perché se nel DVD inserito non dovesse essere presente nessuna delle 2 lingue selezionale l'audio verrà ignorato e quindi non processato a meno che in questa finestra non sia inserita una lingua esistente nel DVD !!!

La casella Audio 2 Priority 1 serve nel caso si voglia usare un secondo flusso audio nel VCD/SVCD ,normalmente non è necessario, il suo funzionamento è analogo all'esempio precedente il suo utilizzo potrebbe generare dei VCD/SVCD fuori standard ed io quindi lo sconsiglio

La voce Audio 1 Bitrate stabilisce il bitrate usato nei VCD/SVCD

Per normalizzare l'audio la voce Azid gain (2 pass) deve essere attivata

Alla voce output mode è possibile scegliere varie voci tra cui oltre ai classici stereo e dual channel figura anche Mpeg 5+1 che genererà un audio multicanale ,personalmente la qualità di questa codifica non mi pare poi eccellente ma è un parere personale, io consiglio di usare lo Stereo

L'ultima casella serve a convertire il flusso audio da 48 a 44 Kb Misc

user posted image

In questa casella è possibile risolvere situazioni in cui il processo di creazione dei VCD/SVCD sia stato interrotto per volontà dell'utente o per cause esterne tipo crash di sistema , per fare questo assicurarsi che la voce don't delete any files sia attivata , quindi agendo sul tasto recover apparirà una serie di passaggi da cui scegliere quello dove il programma è stato interrotto , selezionarlo e quindi ciccare continue e DVD2SVCD riprenderà il lavoro interrotto dall'inizio del passaggio selezionato.

Attenzione! In caso il processo si interrompesse durante la codifica video l'intera codifica riinizierà da 0 indipendentemente da dove era arrivata !!!!!

Sotto la voce Process priority for all used programs è possibile settare l'attenzione che la CPU presterà ad ogni programma esterno usato , se impostata al massimo (high) IL MULTITASKING DI WINDOWS VERRA INTERROTTO E NON SARA POSSIBILE FARE NIENT'ALTRO A PARTE LA CONVERSIONE IN ATTO !!!!!!!!!!!

La voce DVD2SVCD level ha la stessa funzione della precedente ma si occupa del SOLO programma principale !

[color]Attenzione ! Se tali opzioni sono settate entrambe al massimo NON SARA POSSIBILE USARE WINDOWS FINO ALLA FINE DELLA CONVERSIONE A MENO DI NON KILLARE IL PROGRAMMA STESSO ED I SUOI SOTTOPROGRAMMI CON CTRL+ALT+CANC !!!!!!![/color]

La voce Input File Type serve a scegliere se il sorgente è un DVD o un Avi (Divx) , in quest'ultimo
Caso sarà possibile convertire da lla versione 3 alla 4 per risolvere problemi con Cinema craft Encoders
La voce Output File type permette di scegliere tra Mpeg-1 e Mpeg-2 (VCD o SVCD)


CD Image

In questa sezione verrà scelto come creare direttamente delle immagini di Cd in formato Bin+Cue
Masterizzabili tranquillamente con il Nero

user posted image

Le voci Movie Title e Cd label servono ovviamente per inserire il nome del film e quello del cd, è anche possibile consultare un catalogo online contenente tutti i film finora prodotti per farlo agire sul pulsante Movie info (IMDB) ,è necessaria una connessione ad internet .

Le voci Title picture ChangeCD pic e lastCdpicture servono ad aggiungere un'immagine che raffiguri la locandina del film o un'immagine per il cambio cd oppure una per l'ultimo cd
Nella casella folder và settata la directory dove saranno salvare le immagini dei Cd generate.
Utilizzando l'opzione Use Entrysvd la selezione in capitoli nel VCD/SVCD verrà migliorata

Per la creazione delle immagini del cd usare VCDXBuild (migliore e più stabile)

Le voci include movie info on Cd e Include XML on Cd aggiungono una descrizione del cast ed un accenno della trama nella directory Extra del VCD/SVCD in formato Xml

La voce Use mpegav insted of Mpeg-2 consente di usare l'mpeg-1 anzichè il 2 in sede di creazione del VCD/SVCD , la voce Fixed chapters consente una regolazione più precisa dei capitoli (Raro)


Subtitles

user posted image

Qui è possibile usare e gestire i sottotitoli , per farlo attivarne l'opzione agendo su Rip subtitles
E quindi scegliere la lingua ed il tipo di sottotitoli da convertire , è anche possibile scegliere il colore di sfondo dei sottotitoli agendo sul comando subtitles palette , per sceglierne la collocazione agire su NTSC o PAL Y pos a seconda che il DVD sia NTSC o PAL


Frameserver

user posted image

Qui è possibile decidere che tipo di filtro applicare al film , nell'esempio è stato scelto BicubicResize , le altre opzione sono SimpleResize – BilinearResize., i risultati ottenuti variano ma la scelta del filtro da usare è puramente soggettiva, l'ultima opzione InterlacedResize serve solo se il DVD è interlacciato se no è inutile
è anche possibile modificare i singoli parametri ciccando sotto la voce Parameters oppure modificare direttamente il file progetto creato da DVD2SVCD agendo sul comando Edit the Avisynth Script File

FINALIZE

user posted image

Qui si può scegliere che programma usare alla fine della creazione delle immagini per masterizzare il tutto scegliendo che programma usare

CONVERSION

user posted image

Ed eccoci al momento fatidico ! inserite il DVD nel lettore, avviate per pochi secondi un qualsiasi player DVD per sbloccare li drive e quindi ciccare sull'icona del Cd in questa sezione, vi apparirà la lunghezza del film, la lingua utilizzata e il tipo di formato esistente nel flusso video (4:3 – 16:9 etc). Nella caslla sottostante appariranno i vari flussi audio (5+1 DTS) con un segno di spunta su quello utilizzato. A questo punto premete Go! e start conversion ed alla fine del processo avrete 2 o più VCD o SVCD.
Pagina stampata da Divxmania.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione.