Guida Completa A Vidomi


Scritta da FuSoToTaLe il 01-11-2002

Guida dettagliata all'uso di Vidomi, trattasi di traduzione del manuale ufficiale con integrazioni e consigli.



user posted image

Guida a Vidomi

NOTA: Il Vostro FuSoToTaLe vi presenta la nuova guida a Vidomi.Mi auguro che questa volta sia più completa,proprio per questo troverete spiegate le varie opzioni di ogni schermate...magari non le userete tutte ma così potrete diventare più esperti e migliorare la qualità delle vostre opere in MPEG4.FuSoToTaLe vi dà un consiglio..quest'ultima guida è da usare come complemento della prima,al fine di spiegare quello che nella prima non vi sembrasse chiaro!

Un Ringraziamento va a CereS da cui ho imparato molto e naturalmente a tutto lo Staff e agli utenti di DiiVxMania.it che con il loro lavoro e simpatia hanno reso possibili molti passi in avanti fatti dal Sottoscritto.

Prefazione

Questa guida non è altro che la traduzione dall'Inglese delle istruzioni che la Vidomi stessa offre su suo sito ufficiale www.vidomi.com con aggiunte del vostro FuSoToTaLe.Proprio per questo vi sarei grato di contattarmi per segnalare le correzioni da fare. Grazie e buona lettura.

Requisiti minimi di sistema per eseguire Vidomi

Per creare un video compresso occore come minimo


E' molto importante che la vostra CPU sia compatibile MMX e che il vostro Hard Disk abbia molto spazio libero.

Requisiti raccomandati


Come usare Vidomi per creare un Video compresso in formato MPEG4/Divx

user posted image

1.Selezionare i file sorgente

Clicca su "Add" (simbolo +) e sfoglia il tuo Hard Disk per aggiungere i file MPEG-2 alla lista "Input file" per comprimersi in un file video di tipo MPEG-4. Se sbagli e volessi ricominciare dall'inizio , clicca su "Pulisti input list" (simbolo X ) e poi rielezione i file corretti come spiegato sopra.

2.Scegli il nome dell'AVI e la cartella in cui vuoi sia creato

Ora abbiamo la necessità di dare un nome al file che stiamo per creare. Possiamo scrivere direttamente noi il percorso ed il nome file o possiamo sfogliare l'HD e scegliere da lì il percorso ed il nome.

3.Scegliamo le opzioni Video

Da "OPZIONI" scegliamo "OPZIONI VIDEO". Ci troveremo di fronte a questa maschera

user posted image Spieghiamo un po' le varie funzioni:

Ritaglia

Di default: Attivo

Quando attivo permette a Vidomi di esaminare lo strema da convertire per calcolare automaticamente il ritaglio. Così saranno tolte la noiosissime Bande nere.Quando è disabilitato si possono settare manualmente i parametri per il crop.

Deinterlaccia

Di defaulti:Attivo

Questa opzione rimuove l'effetto interlacciamento che hanno molti sorgenti video come la TV.

HyperScale

Simile ad Ritaglia infatti questa opzione (quando attiva) permette a Vidomi ,automaticamente ,di settare la risoluzione dello strema in uscita mantenendo il rapporto dello strema originale (viene calcolata automaticamente l'altezza)

Scala

E' usato per diminuire la risoluzione della sorgente video. Diminuire la risoluzione è fatto solitamente per diminuire la dimensione del file finale(anche se di poco).Vidomi supporta tre tipi di scala:

·Non Scalare(la risoluzione sarà uguale tra sorgente e file d'uscita)

·Scala in percentuale: Usato per scalare ad una particolare percentuale della risoluzione originale.

·Scala per Pixel: Usato per settare la risoluzione finale ad un valore preciso. L'altezza in output deve essere multiplo di 2.Se è selezionato HyperScale bisogno solo selezionare l'altezza,altrimenti sia altezza che larghezza.

Forza dimensione finale a un multiplo di 16

Molti video codec(come Divx®) lavorano meglio se la risoluzione in uscita è multipla di 16

Setaggi Video Codec

In questa tendina possiamo scegliere il codec video da usare. Il Vidomi ci forza ad usare o il divx 3.11 o il Divx Networks che sarebbero le versioni di divx superiori alla 4 e la Xvid .Vidomi domina bene questi tre codec e riesce a settarli automaticamente in modo da soddisfare le nostre scelte in fatto di dimensione finale(se ne parlerà + avanti).Le opzioni che ci offre sono tante ma io scarterei a priori quelle relative al codec divx 3.11 perché ormai sorpassato. Quindi vi parlerò soltanto di DIVX networks e di Xvid. Le opzioni offerteci sono:

·Divx Networks 1 pass:il file sarà codificato in una sola passata,cioè il codec sceglierà frame per frame quale quantizer(quantità di dati) attribuirgli .Metodo rapido ma non preciso.

·Divx Networks 2 pass:La codifica durerà il doppio….nella prima fase il codec "leggerà" la sorgente ed analizzerà la complessità di ciascuna scena scrivendo le informazioni in un file e poi codificherà realmente tenendo conto di questa analisi preventiva.

·Divx Networks Quality Based:verrà scelto il rapporto di qualità che si vorrà ottenere così ogni frame avrà lo stesso "peso",cioè la stessa qualità.La dimensione del file finale aumenta molto e ..diciamolo..non è proprio questo il lavoro che un codec deve fare.

·XVID 2 pass:stessa cosa del Divx Networks 2pass..cambi solo il codec ed alcuni settagli particolari del codec

Possiamo quindi scegliere l'opzione che più preferiamo.Io consiglio sempre il metodo Divx Networks 2 pass,penso sia quello che dà risultati migliori sfruttando al meglio il codec.

Codifica Color Space

Scegliere YV12 for MPEG 2 source files (DVD ) oppure RGB32 quando il file sorgente è un AVI.

4.Opzioni Audio

Ora settiamo le nostre preferenze riguardo l'audio. Scegliamo "OPZIONI" e poi "OPZIONI AUDIO". Comparirà la seguente maschera

user posted image Analizziamo le varie opzioni:

Elabora Audio

Se questa opzione non è selezionata si ottiene un file di output SENZA audio.

Usa Lame per codificare

Lame è il codec che preferenzialmente Vidomi usa per codificare l'audio.E' un ottimo codec perché a differenza di altri permette di mixare più tracce audio all'interno di un file AVI.

Limita Lame a Mpeg 1 Samplerate/Bitrate

Il codec Lame supporta l'encoding in Mpeg1 e Mpeg2. Per ottenere la maggior compatibilità con il player di Vidomi od in generale con gli altri player è consigliato obbligate il codec all' Mpeg1.

Ricampiona 48Hz a 44.1Hz

Converte eventuali tracce audio da 48Hz a 44.1Hz,una frequenza supportata da tutte le comuni schede audio

Normalizza

La normalizzazione è il processo che mira ad alzare o ad abbassare ,di una certa percentuale del picco + alto, il volume complessivo della traccia audio. Solitamente la normalizzazione con una passata a 98% permette di ottenere ottimi risultati

Canale D'Uscita

Di Default è settato ad 1.Questo serve a selezionare di quale canale si vogliono cambiare le opzioni.Vidomi supporta fino 4 canali audio per file. Questa opzione è disponibile soltanto se è attivato l'uso del Lame Code.E' consigliato (ma non richiesto) settare le opzioni per i canali audio in ordine,partendo dal primo e così via. Naturalmente per riprodurre file con più canali audio si necessita di un player che gestisca questi tipo di file come il Vidomi Player o il PowerDivx 3.1.

Usa Traccia

Questa opzione permette di scegliere quale traccia audio dello stream originale assegnare al canale d'uscita selezionato.

Nome Del Canale

Qui possiamo settare il nome per ogni canale audio d'uscita. Saranno questi i nomi che ci compariranno nel player e che ci permetteranno di distinguere le varie tracce da noi inserite.

Metodo Codifica Lame

Seleziona il metodo di codifica audio:Bitrate Costante e Bitrate Variabile. Il metodo più sicuro ed affidabile è il primo,così si evitano fastidiosi problemi di riproduzione e di di-sincronia dell'audio.

Tipo Di Codifica Lame

Permette di scegliere il tipo di codifica:Due canali o Stereo. Non serve Dirlo che il metodo Due Canali è il migliore (n.d.r).

Qualità di Codifica Lame

Serve a settare la qualità di codifica. Potevano anche evitarlo?!?(n.d.r)

Minimo Bitrate Lame

Si imposta il valore minimo del bitrate della traccia audio. Se si è scelta la modalità Bitrate Costante è l'unico valore da settare. Altrimenti se si è scelta la modalità Bitrate Variabile bisogna anche scegliere il valore massimo che il bitrate può assumere.

Lame Output Frequency

Questa opzione serve nel caso in cui si voglia ricampionare la traccia audio ad un'altra frequenza differente dall'originale. Conviene comunque non convertire mai la frequenza originale.

5.Opzioni Dimensioni D'Uscita

user posted image

Scegliendo questa opzione potremo scegliere la grandezza del file d'uscita o la dimensione ed il numero dei file d'uscita che volgiamo ottenere. Vediamo le varie Opzioni

Dimensione Finale

Possiamo scegliere due opzioni

•Imposta Dim Finale con NrCD:Imposta il numero di cd(cioè di file) che volete ottenere. Vidomi dividerà il file d'uscita per voi.

•Imposta la dimensione del file d'uscita.Si otterrà un solo ed unico file che avrà la dimensione voluta( magari con lo scarto di 10MB in più od in meno )

Riserva Spazio

Ci sono due opzioni. La prima delle due si attiva soltanto se decidiamo di non far processare l'audio a Vidomi. Con questa funzione il programma calcolerà quanto spazio riservare per poi aggiungere in un secondo momento l'audio. La seconda opzione serve a settare un valore per l'Overflow per evitare che il file d'uscita sfori le dimensioni da noi previste. Solitamente un valore compreso tra 15-18 MB è perfetto.

Dimensione Supporto

Con questa opzione scegliamo la grandezza dei nostri supporti. Più semplice di così(n.d.r)

6.Passiamo alla conversione vera e propria

Dopo aver fatto tutti i settaggi che preferiamo possiamo passare alla vera e propria conversione. Quindi dal pannello principale

user posted image

il pulsante INIZIA CONVERSIONE (Start Encoding).Comparirà alla nostra sinistra la finestra delle statistiche di conversione. A questo punto farà tutto il nostro PC. Per fare in modo che il calcolatore si spenga automaticamente alla fine del lavoro dal menù FINESTRA scegliamo Mostra finestra di controllo conversione e da lì scegliamo Spegni dopo aver terminato tutto

user posted image

Finito tutto possiamo goderci il nostro filmato!
Pagina stampata da Divxmania.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione.