Guida A Neodivx


Scritta da Guster il 18-09-2002

Guida all'uso di Neodivx. Fu scritta da Guster per Divxmania in spagnolo e sempre da lui tradotta in italiano.
Siamo consapevoli degli errori grammaticali qua e la, ma provate voi a scrivere una guida in una lingua che non la vostra!



Guida a Neodivx

Come Prima cosa voglio dire che questa è una guida elementare col principale scopo di essere chiara e precisa per chi non ha esperienza nel fare le copie di Backup dei DVD in possesso.

Detto questo ci indirizziamo verso la pagina del produttore per scaricare una copia di NeoDivX.


Panoramica

Una volta installato facciamo partire il programma, e troveremo questa finestra

user posted image

Ignoriamo NeoDivx Facile e clicchiamo su NeoDivX Pro, ci troveremo con una finestra piena di opzioni:

user posted image

A sinistra abbiamo una lista delle funzioni che fanno parte del programma. Passando il cusore del mouse su queste nella parte centrale delle finestra potremmo vedere i diversi programmi usati per ogni una delle funzioni.

Nella funzione "Rippaggio" abbiammo la posibiltà di salvare i files dei nostri DVD sul Hard Disk usando sia NeoRipper (adatto per chi sta cominciando, l'utente viene guidato passo a passo con una interfaccia grafica molto intuitiva) che SmartRipper (forse il miglior programma di rippaggio in circolazione, ma più adatto per chi già ha fatto il lavoro di conversione di un DVD a DivX).
Se andiamo a vedere le opzioni di "Codifica" al centro della tabella vedremo queste opzioni

user posted image

Dopo approfondiremo sulla funzione più importante: NeoEncoder
Su Lavori audio abbiamo programmi per convertire i file audio in diversi formati e anche un normalizzatore

user posted image

In "PostLavoro su Audio/Video" troviamo i mitici VirtualDub e Nandub oltre a alcuni piccoli programmi, per tagliare o unire file video, cosi come un programma per estrarre l'audio, questo per quelli che non abbiano dimestichezza con VirtualDub o Nandub

user posted image

In Altro troviamo opzioni di importanza minore, tra queste mettiamo in rilievo un filtro per i sottotitoli e la possibilità di cambiare skin al programma

user posted image

Se andiamo sulla destra della finestra ,in "Opzioni" possiamo impostare il programma nel modo più adatto alle nostre necessità

user posted image

Abbiamo la possibilità di scegliere se codificare il colore a 16 o 32 bit, la lingua usata in NeoDivX e possiamo anche configurare il Codec che sia questo XviD o DivX 5.02.
Opzioni Pro la lasciamo stare per il momento! Cominciamo a comprimere!!

Dopo che abbiamo visto le diverse opzioni di NeoDivX,cominciamo a fare quello che ci interessa di più glowface.gif
Per salvare il DVD sull'hard disk in questo caso utilizziamo NeoRipper, che nella sua prima schermata ci chiede di selezionare l'unità dove si trova il lettore

user posted image

Una vota fatto andiamo avanti e ci chiederà di selezionare il file .IFO. Per non sbagliare guardiamo nella copertina del DVD la durata esatta del film e scegliamo il file IFO che corrisponda

user posted image

Nella prossima tabella sapremmo se i drivers ASPi sono installati correttamente e se il DVD è stato riconosciuto oppure dobbiamo farlo partire qualche secondo con un riprodutore di DVD

user posted image

Qui dobbiamo soltanto selezionare dove salvare i Files .VOB e andiamo ancora avanti

user posted image

Qui semplicemente bisogna cliccare su "Vai" e aspettare fra 15 minuti a mezz'ora, questo dipende della lunghezza del film e dalla velocità del nostro lettore

user posted image


NeoEncoder

Questa è la parte più interessante di tutto il processo, apriamo NeoEncoder e ci viene mostrerà una tabella dove possiamo mettere i primi parametri. Qui scegliamo se vogliamo fare una o due passate e se vogliamo farle manualmente o in automatico, consiglio di selezionare la prima opzione con i due passaggi in automatico. Diremo al programma anche dove si trova il file IFO che vogliamo comprimere, cosi come indicheremo la cartella di destinazione dove salvaremo il file AVI e cliccando su "Aggiungere" selezioniamo il file LST che serve al programma per riconoscere tutti i file che deve convertire

user posted image

Ci spostiamo su la tabella 2 che è quella dedicata alle opzioni video qui possiamo decidire se usare una risoluzione di 512,640,720 ci sono diverse teorie su questo punto, ce chi predilige 512 o chi 720 potrebbe essere utile dire che se il film e molto lungo (due ore o di più) allora sarebbe meglio usare 512 e invece se fosse più corto (circa un'ora e mezza),possiamo tranquillamente usare 720, dovete provare e giudicare.
Dobbiamo indicare al programma il formato immagine 16:9 oppure 4:3 questi dati di solito si trovano anche nella copertina del DVD, nel 99% dei film il formato corretto è 16:9

user posted image

Clicando su Anteprima si aprira per noi NeoCropper, un'altra comoda funzione che ci permettera di efettuare il Crop che non è altro che la eliminazione delle bande nere sopra e sotto delle imagini del film

user posted image

Con i simboli + e - del riquadro Crop possiamo posizionare il quadro bianco cercando di lasciare fuori le bande nere, cosi facendo velocizzeremo il lavoro di conversione.
Con la barra scorrevole possiamo cercare un frame più chiaro per effettuare un crop più preciso;
usciamo da NeoCropper e proseguiamo con la prossima tabella che è quella relativa all' audio.

Se abbiamo deciso di usare l'audio originale AC3, spuntiamo la casella "Senza Audio" e andiamo avanti.
Se invece abbiamo deciso di comprimere anche l'audio allora spuntiamo la casella "Normalizzare" e mettiamo il livello a 280, questo serve per far si che il volume non sia troppo basso.
Scegliamo la traccia audio e mettiamo il livello di compressione a 128, che è un buon compromesso fra spazio e qualità.

user posted image

Adesso ci troviamo nella tabella 4-Informazioni AVI.
Il primo campo ci segnala il tempo di durata del film, nel secondo campo possiamo impostare la dimensione finale del file tenendo in conto bitrate video e bitrate audio.
Nell'ultimo campo, se vogliamo il film su due CD, possiamo specificare un punto di taglio in questo modo ci troveremo con i due file gia pronti per essere masterizzati, senza dover smanettare con altri programmi.

user posted image

Nell'ultima tabella possiamo decidere se spegnere il pc al termine del lavoro, se vogliamo che NeoDivX se occupi delle opzione del codec automaticamente (Consigliato) e se cancellare i files VOB al termine, consiglio di tenerli così, se per qualche motivo qualcosa non è andato per il meglio, avremo ancora i files pronti sull'hd.

Clicchiamo su"Fare Ora il AVI" vedremo questa finestra

user posted image

Adesso non ci resta che aspettare qualche ora, la variazione di questo tempo dipende principalmente della potenza del processore a disposizione.
Per dubbi, correzioni e precisazioni ci potete trovare nel forum del sito, grazie.


Scritto da Guster per DivXmania
Pagina stampata da Divxmania.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione.